Fondazione

Soluzione largamente usata in bioedilizia è quella di costruire la fondazione di un edificio tramite la tecnica del Vespaio Areato.

Per Vespaio Areato si intende un basamento ventilato realizzato con casseri a perdere, che, grazie alla tipica geometria, prendono i nomi commerciali di iglù, cupolotti, granchi, ecc.

Tale tipo di costruzione permette di mantenere asciutto il solaio del piano terra, e il pavimento di un eventuale interrato, nonché di tutelare la struttura in legno dall’umidità di risalita.

Nonostante i casseri siano realizzati in plastica, questa tecnica è molto utilizzata in bioedilizia poichè permette di ridurre notevolmente la quantità di materiali la cui produzione è caratterizzata da un grande impatto ambientale (quali il cemento). Quello che conta è infatti ridurre l’impatto globale dell’edificio sull’ambiente.

Inoltre, il sempre più frequente utilizzo di casseri in plastica riciclata/rigenerata è ulteriore fattore di ecologicità.

I vantaggi della tecnica del vespaio areato, realizzato con casseri a perdere in plastica riciclata, sono:

  • Smaltimento del gas radon tramite la ventilazione naturale
  • Brevissimi tempi di realizzazione
  • Riduzione considerevole della quantità di cemento utilizzata per la realizzazione del solaio
  • Riduzione dei costi relativi alla manodopera
  • Possibilità di agevole alloggiamento nel vespaio di condotti tecnici.